Sbloccati i fondi europei per l’allungamento della pista?

| 16 luglio 2015

ginolisa2

Basta temporeggiamenti. Basta attese per liturgie burocratiche estenuanti. Un cartello di associazioni e realtà del territorio – Comitato Vola Gino Lisa in testa, Adiconsum Foggia e Fast Puglia e Basilicata -, sui finanziamenti per l’adeguamento della pista del “Gino Lisa” vuole vederci chiaro. E subito. E, forzando le gerarchie, bussano direttamente alle porte della Commissione Europea, del Presidente della Regione Puglia e, tra gli altri, agli assessori regionali alla Mobilità e al Bilancio.

“In riferimento all’oggetto, da più fonti viene accreditata, seppur informalmente, l’ipotesi che la Commissione abbia già rilasciato parere positivo all’utilizzo parziale e subordinato dei fondi di cui trattasi”, scrivono. “Stante l’importanza e l’urgenza del tema, ormai annoso, in relazione alle forti aspettative della Comunità, corre l’obbligo chiedere conferma ufficiale della notizia e, in caso positivo, i termini secondo cui l’utilizzo dei finanziamenti è stato riconosciuto compatibile con la vigente normativa sugli aiuti di Stato”. In (im)paziente attesa di riscontri.

Articolo di Foggia Città Aperta del 15.07.2015 basato su Comunicato Stampa di Vola Gino Lisa

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , , ,

Categorie: Generale, Le verità e i fatti in evidenza, Lo stato dei fatti sul Gino Lisa, Notizie, Sviluppo