Voli, oggi si replica. Ma il sito internet di Aeroporti di Puglia ancora omette informazioni

| 7 aprile 2015

Tornano i collegamenti, oggi al Gino Lisa, con il volo di ritorno Mostar-Foggia del tour operator GTours. L’aereo è atteso sulla pista dello scalo foggiano alle 13.45, a bordo i passeggeri di ritorno dal viaggio al santuario di Medjugorje partiti venerdì mattina. Un volo di routine che per il personale di Aeroporti di Puglia ha il sapore di una sorta di prova d’appello, dopo i disagi lamentati dai passeggeri (di cui si è reso portavoce il sindaco Landella) la mattina del 3 aprile. Lo scalo – senza voli da un anno (ma privo di collegamenti di linea dall’ot-tobre 2011) – si è rivelato subito inadeguato a smaltire il transito dei 64 passeggeri al check-in e le apparecchiature elettroniche, dopo un così lungo tempo di inattività, si sono inceppate. Aeroporti di Puglia ha promesso che d’ora in avanti andrà meglio, il direttore generale Marco Franchini, dalle colonne della Gazzetta domenica 5 ha considerato «normali» i disguidi del primo giorno a causa della lunga inattività dello scalo.

Ma l’aeroporto va dotato di più personale, un solo addetto al check-in (un impiegato di Adp peraltro appena richiamato dalla cassa integrazione) risulta insufficiente per adempiere a tutte le incombenze di controllo biglietti e documenti dei passeggeri in partenza. E poi l’aeroporto è assolutamente privo di servizi, il problema maggiormente segnalato a proposito dell’assenza di un servizio bar che al «Gino Lisa», dopo la chiusura del bar, era stato surrogato dalle macchinette di distribuzione bevande. «Ora non ci sono più nemmeno quelle – riferisce Filippo Guglielmi di GTours – ho chiesto ad Aeroporti di Puglia l’autorizzazione a organizzare un catering a mie spese per i prossimi voli. Spero che mi facciano sapere qualcosa».

Articolo pubblicato su La Gazzetta del Mezzogiorno del 7.4.2015

Nel frattempo ricordiamo, anche alla Dirigenza di Aeroporti di Puglia che, in regime di quanto dichiato sulla loro Carta dei Servizi e sul contratto di gestione quarantennale di quattro scali pugliesi, che non è ammissibile nemmeno un’ora di disservizi quali quelli presentatisi appunto il giorno di partenza dei nuovi voli. Nella medesima carta infatti si legge che essa «costituisce per AEROPORTI di PUGLIA un impegno nei Suoi confronti ed uno strumento fondamentale per una puntuale valutazione dei servizi prestati dagli operatori aeroportuali« e che «in qualità di gestore aeroportuale, ad AEROPORTI di PUGLIA è affidato, sotto il controllo e la vigilanza dell’ENAC – Ente Nazionale Aviazione Civile -, il compito di amministrare e gestire le infrastrutture aeroportuali, di coordinare e controllare le attività degli operatori privati presenti in aeroporto (art. 705 del Codice della Navigazione Aerea)». Inoltre, il mantenimento dei valori dei cosiddetti “Livelli di Servizio” avrebbe imposto alla stessa Aeroporti di Puglia di agire in anticipo, ovvero di verifire per tempo (e prima!) che tutti i servizi aeroportuali del Gino Lisa fossero correttamente funzionanti ed operativi, secondo proprio quei livelli di servizio da essa stessa dichiarati.

Ricordando, inoltre, che per quanto accaduto è stata fatta segnalazione ad ENAC (l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), evidenziamo che ancora oggi (7 aprile 2015 ore 08:25), sul sito internet di Aeroporti di Puglia sezione Foggia, sono disattivi i servizi di informazione dei voli realtime (http://www.aeroportidipuglia.it/default.asp?idlingua=1&rif=20&what=0&where=foggia&collegamento=0&compagnia=0) e completamente assenti le informazioni relative ai voli charter attivi (http://www.aeroportidipuglia.it/default.asp?idlingua=1&idContenuto=701&page=Orario+Voli). Inutile sottolineare che i medesimi servizi e le informazioni sui voli charter sono correttamente attivi e presenti nelle sezioni relative a Bari e Brindisi.

Queste informazioni sono fondamentali per l’accessibilità ai servizi dello scalo, nonchè a pubblicizzarne l’operatività che, altrimenti, sarebbe di difficile conoscenza. Tra le attività di gestione di uno scalo, rientrano appunto quelle di informazione e promozione dei voli attivi (anche di quelli charter). Non si può parlare di costi, poichè essi sono nulli trattandosi proprio del sito internet ufficiale e correttamente funzionante e manutenuto. Inoltre, l’infrastruttura per fornire dati sui voli realtime su Foggia già esiste, perchè veniva regolarmente utilizzata per i voli Darwin ed Alidaunia (anch’essi tra l’altro spariti dal medesimo sito internet).

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , ,

Categorie: BH Airlines, Generale, Le verità e i fatti in evidenza, Notizie, Sviluppo