Anche Alidaunia abbandona il Gino Lisa. Uno scalo ormai fantasma?

| 1 marzo 2015

eliambulanza

Anche Alidaunia, la compagnia elicotteristica che collega in regime di continuità territoriale le Isole Tremiti a Foggia, abbandona il Gino Lisa. Ma per i nostri più attenti lettori, questa notizia non arriva come un fulmine a ciel sereno. Ve ne parlammo già più di un anno fa.

Sta di fatto che a partire da oggi tutti i collegamenti elicotteristici di Alidaunia non decolleranno o atterreranno più da Viale degli Aviatori, ma dalla nuova piattaforma (in costruzione da diverso tempo) adiacente all’aeroporto e visibile dalla circumvallazione.

L’AD di Alidaunia Roberto Pucillo rilasciò un’intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno dichiarando: «Nella nuova piattaforma abbiamo deciso di stabilire soltanto le attività di manutenzione degli elicotteri mentre in aeroporto continuerà a operare una delle nostre tre società, Alidaunia service, che si occupa della gestione dei servizi della compagnia, un’attività che non avrebbe senso se non potesse contare su una base operativa aeroportuale. Non saremo certo noi – puntualizza l’amministratore unico – a favorire il disimpegno del nostro aeroporto, sono trentacinque anni che portiamo avanti la nostra attività lì dentro tra difficoltà enormi e la tentazione sempre in agguato di abbandonare perchè abbiamo dovuto inventarci tutto dalla A alla zeta. Siamo stati vittima dell’assenza di un aeroporto, questa è la verità di fondo». Evidentemente nel frattempo qualcosa è cambiato, portanto di fatto al trasloco (completo?) nella nuova struttura.

In sostanza il Gino Lisa, al momento, rimarrà uno scalo fantasma, non potendo più nemmeno contare su quelle decine di passeggeri che ogni giorno frequentavano lo scalo per imbarcarsi sui voli elicotteristici.

Ma c’è chi è pronto a giurare il contrario. È notizia di questi giorni il progetto di attivazione di voli religiosi, confermata anche dall’assessore regionale al Bilancio, Leo Di Gioia, in occasione del vertice tra sindaco e parlamentari di Capitanata. Il programma di rotazioni su Medjugorje via Mostar organizzato dalla GTours di Filippo Guglielmi è stato infatti discusso nel corso di un incontro con i vertici di AdP. Fermi i punti relativi agli orari del personale Enav e al servizio antincendio, per il quale si è trovato un accordo su tre ore di servizio anzicché sei, la società di gestione degli scali pugliesi ha introdotto un anche un contributo marketing di quattro euro a passeggero in partenza, certo vincolato al raggiungimento di alcune soglie, ma pur sempre positivo se si considerano i due euro proposti l’anno scorso.

Dunque si va avanti e ad aprile si parte con il primo volo. Il programma ha trovato il sostegno istituzionale e potrebbe rappresentare il punto di equilibrio tra iniziativa privata e impegno del territorio, certo il tutto in attesa di una progettualità di lungo periodo che coinvolga vettori interessati a operare almeno un volo di linea per Milano.

Ed è proprio questa un’altra delle direzioni in cui enti e istituzioni locali si starebbero muovendo, ad annunciarlo era stato proprio Leo Di Gioia a margine del vertice con i parlamentari. Ma per pensare a progetti di più ampio respiro sarà necessario prima risolvere le questioni ancora aperte, la prima, la più urgente è quella relativa alla Valutazione d’Impatto Ambientale.

A riguardo il Comitato “Vola Gino Lisa” è tornato ad accendere i riflettori, soprattutto a seguito dell’ufficialità sulla tempistica dell’Opzione Zero che, scrive in una nota, è pervenuta soltanto il 20 febbraio come appreso da fonte ministeriale”. L’invito del Comitato è ora rivolto ai parlamentari, affinchè verifichino tempestivamente l’esaustività della documentazione consegnata alla Commissione VIA.

Tornando all’operatività dello scalo, molti si domandano come mai tutte le companie scappino. È davvero così difficile operare dal nostro scalo? Concludiamo l’articolo con questa domanda, la cui risposta è rimandata all’opinione che ognuno si fa sull’argomento.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , ,

Categorie: Alidaunia, Generale, Notizie