Aeroporto, sulla VIA nuove verifiche. La valutazione sui campi elettromagnetici. Rinvio ad ottobre

| 20 settembre 2014

La valutazione d’impatto ambientale per il Gino Lisa può attendere, quella per l’aeroporto di Brindisi viene invece rilasciata più o meno nei tempi di quella foggiana. Dipenderà dal fatto che a Brindisi c’è attività di volo ed a Foggia ancora no, differenza che obbliga la commissione a fare ulteriori verifiche e accertamenti.

Tuttavia i pareri che ascoltiamo in giro convalidano la tesi di una commissione di Via particolarmente occhiuta sulle carte dell’aeroporto foggiano. Si dice, ad esempio, che gli ostacoli che impediscono l’autorizzazione siano ormai «risibili», ma la commissione nazionale del ministero dell’Ambiente è fermamente intenzionata a recepirli prima di emettere parere favorevole anche per lo scalo dauno, incurante di una procedura che si trascina da due anni e mezzo (marzo 2012).

E’ il caso del parere sospeso del ministero dei Beni culturali. C’è chi sostiene che non arriverà mai considerata la sua irrilevanza ai fini dell’istruttoria (circostanza – viene ricordato – confermata anche dai componenti della commissione nazionale, in sede di acquisizione degli atti a Foggia, febbraio 2012).

Dunque procedimento ancora aperto e niente filmata bianca dalla seduta di giovedì scorso sullo scalo dauno. Ma la procedura è in corso – questo, almeno, il dato incontrovertibile – e a furia di girarci intorno prima o poi il parere positivo arriverà, come affermato su queste colonne dall’on. Lello Di Gioia nell’intervista rilasciata ieri.

Dal filo diretto Adiconsum-responsabile unico del procedimento è venuta fuori, tuttavia, un’altra informazione sensibile ai fini dell’istruttoria. Si è saputo che il 12 settembre scorso Aeroporti di Puglia ha inviato alla commissione Via altra documentazione relativa ai campi elettromagnetici sul sediate aeroportuale del “Lisa” e dunque, obtorto collo, si è dovuto prendere tempo per esaminare gli ultimi carteggi. Se non ci saranno altri intoppi (e considerato quanti ve ne sono stati finora meglio incrociare le dita) il Responsabile unico ritiene che la commissione di Via potrà rilasciare il suo parere positivo entro «metà/fine ottobre», ma c’è chi ipotizza, come fa l’Adiconsum, un finale di partita posticipabile anche a novembre giusto per dare modo alla commissione di non lasciare davvero nulla in sospeso.

Il parere dei Beni culturali dovrebbe essere solo una formalità considerato che il punto più delicato della discussione – la salvaguardia di tratturo Castelluccio che verrà tagliato in due dal prolungamento della pista – ha ricevuto l’ok dalla Soprintendenza regionale, previa autorizzazione del Comune di Foggia che per l’occasione ha pure approvato il nuovo piano comunale dei Tratturi con le modifiche apportate. Si è anche concordato con Aeroporti di Puglia la realizzazione di una pista ciclabile che correrà lungo il perimetro del prolungamento pista, a compensazione del tratto di tratturo perduto che, peraltro, era già abbandonato a se stesso e mai utilizzato proprio perché nel sedane aeroportuale. Anzi, in questo caso verrebbe valorizzato.

Per il presidente dell’associazione Adicosum, Giuseppe Potenza, ci sono perciò «tutte le condizioni perchè il ministero dell’Ambiente dia parere favorevole e faccia chiudere la partita. Aspetteremo fino a martedì prossimo – preannuncia – poi valuteremo con il comitato Vola Gino Lisa di far partire una diffida all’indirizzo del ministero».

Il mancato rilascio della Via blocca anche l’aggiudicazione definitiva della gara d’appalto per l’allungamento della pista del Gino Lisa.

Come si ricorderà l’aggiudicazione provvisoria è avvenuta nell’agosto scorso, l’impresa Massimo Pinto di Lucera è incaricata dell’esecuzione dei lavori. Aeroporti di Puglia avrebbe completato le verifiche di rito, ma subordina l’aggiudicazione, oltre che alla Via anche all’ok di Bruxelles sui 14 milioni di fondi per i quali una risposta è attesa entro la fine del mese.

Articoli di Massimo Levantaci pubblicati su La Gazzetta del Mezzogiorno del 20.09.2014

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , , , ,

Categorie: Generale, Le verità e i fatti in evidenza, Lo stato dei fatti sul Gino Lisa, Notizie, Sviluppo

I commenti sono chiusi