Per non dimenticare e per non perdere i fondi per la pista. Il riepilogo degli errori commessi sul «Gino Lisa»

| 9 luglio 2013

Un ALLARME/ESORTAZIONE A VIGILARE SULL’ASSEGNAZIONE DEI FONDI PER LA PISTA DEL “GINO LISA”, che secondo chi è addentrato nell’argomento dovrebbe avvenire a breve, e che potrebbe essere occasione di “stravolgimenti” in Regione per far restare ancora una volta Foggia… appiedata (con dirottamento dei fondi “alla barese”…). È questo il senso del dossier che pubblichiamo in fondo a quest’articolo.

Il documento è una vera miniera di informazioni, e si basa sul nostro “Dossier Gino Lisa” pubblicato nel febbraio 2012 sul nostro sito, ancora attualissimo perchè era stato pensato già allora come documento sia riepilogativo del passato, che previsionale su quello che potrebbe/dovrebbe accadere in futuro (adesso, ed anche oltre!). Nessuna testata foggiana, infatti, ha mai ripercorso dall’inizio ed in modo approfondito tutta la storia dell’Aeroporto di Foggia… per questo motivo ci abbiamo pensato noi.

All’interno del documento ci sono spunti per  indagare sul mistero del progetto di allungamento pista a 2500 metri dell’inizio degli anni ’80, di cui nessuno ha mai saputo nulla e non si è mai parlato in passato. Mondo Gino Lisa ha trovato quella fotocopia nella Direzione del Gino Lisa nel 2004 (come pure il Fax di Ryanair), ma nessuno ha mai saputo dire di più. Ciò che si sa è solo che, probabilmente, dovrebbe essere stato realizzato dall’Ing. Sant’Agata, e che è “antico”; forse era stato redatto tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 (a Foggia i voli civili dell’ATI durarono dal 1971 al 1975) per permettere la ripresa dei voli con gli aerei jet più moderni (DC-9, MD-80, ecc.) che in quegli anni cominciavano a diffondersi, dando origine alla prima diffusione del trasporto aereo di massa in Italia… ma tali aerei richiedevano una pista più lunga (e dal 1975 ad oggi… non è cambiato nulla!).

Chi lo ha commissionato? Perchè? Chi lo ha fatto sparire? Perchè non se ne è mai parlato/discusso pubblicamente? Perchè nessuno ne sa niente?

Questi sono gli interrogativi da sempre aperti, a cui qualcuno potrebbe rispondere. Nel frattempo ripercorriamo tutta la storia del Gino Lisa, per non dimenticare e per evitare di perdere i fondi promessi per l’allungamento della pista.

Scaricate il documento cliccando sul link sottostante.

Per non dimenticare – Gli errori commessi sul Gino Lisa – Dossier
Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , ,

Categorie: Conferenza dei Servizi, Pista, Studi sul Gino Lisa, Studi tecnici & Info, Sviluppo

I commenti sono chiusi