«Per il Gino Lisa arriva anche la benedizione europea»

| 14 settembre 2012


Lo scalo di viale Aviatori è compreso nella lista dei 33 aeroporti collocati lungo le direttrici della rete di sviluppo europea TenT. «Il ministero vuole un riordino razionale degli scali la cui operatività si giustifichi anche con il sostentamento economico». Così il «Lisa» viene promosso dall’Ue. Brunod: «Lo scalo è inserito negli assi d’interesse prioritario, ma deve sapersi gestire»

Il brutto anatroccolo ora può volare in alto. Il via libera in conferenza di servizi al prolungamento della pista dagli attuali 1480 (operativi) a 1800 metri, giunge in soccorso del piano nazionale Enac (ente nazionale aviazione civile) che, nonostante tutti i limiti strutturali del Gino Lisa assegna allo scalo foggiano un ruolo strategico sul quale bisognerà ora puntare. Non ci riferiamo tanto all’elenco dei 42 scali nazionali la cui funzione viene «suggerita» da Enac al governo, quanto all’in serimento di Foggia nella lista dei 33 aeroporti collocati lungo le direttrici della rete di sviluppo europea TenT. Un aspetto, questo, sottolineato in conferenza di servizi a Bari dall’ingegner Piergiorgio Brunod esperto in pianificazione aeroportuale per conto della Tecno Engineering la società incaricata dal Comune di elaborare il piano di rischio intorno all’area aeroportuale, di concerto con l’Enac.

Questo vuol dire che l’aeroporto di Foggia è inquadrato in un’ottica di indirizzo europeo a prescindere dalle valutazioni che farà il governo Monti?

«I 42 scali indicati da Enac, che diventeranno 44 con Grazzanise e Viterbo, sono stati indicati in coerenza con le reti principali di collegamento della rete Ten T europea: sarà competenza del ministero dello Sviluppo economico valutarne l’accoglibilità. Non mi pare corretto in questo momento indicare il numero degli scali che faranno parte di quella rete, diciamo che nella gamma di Enac ce ne sono 33 che rientrano nella fascia di coerenza della rete Ten T».

I 33 Aeroporti Italiani previsti dal Piano UE TEN-T.

I 33 Aeroporti Italiani previsti dal Piano UE TEN-T.

http://ec.europa.eu/transport/infrastructure/doc/com(2011)_650_final_2_annex_i_part19.pdf

E tra questi c’è Foggia: sull’inserimento può aver avuto un peso la posizione geografica del capoluogo dauno?

«Enac nel suo studio cerca di conciliare la caratterizzazione della rete aeroportuale italiana con gli indirizzi comunitari, nella configurazione “core ” e “comprehensive ” network. Foggia è inserita in quest’ultima serie: l’Ue ha individuato gli assi prioritari lungo le direttrici NordSud EstOvest, in queste direttrici vengono identificati un certo numero di aeroporti la cui posizione trova coerenza in quegli assi».

L’Enac vuole riformare più che tagliare, questo sembra essere lo spirito del piano.

«Bisogna ragionare in ordini più complessivi sul riordino degli aeroporti, se ne parla ormai da due anni e credo ora che siamo alla vigilia di decisioni importanti da parte del ministero. Si punta sostanzialmente su un riordino razionale degli scali aeroportuali la cui operatività si giustifichi anche dal punto di vista del sostentamento economico perchè i finanziamenti pubblici per questo genere di cose sono finiti».

Ci sono aspetti, in particolare, sui quali sarà necessario il confronto con Enac nella elaborazione del piano di rischio sul Gino Lisa?

«Con Enac apriremo un tavolo di concertazione senza del quale la nostra valutazione non può cominciare. Il progetto punta a contemperare due esigenze: valorizzazione dell’area aeroportuale e utilizzo urbanistico della stessa dal punto di vista dei piani che il Comune intende realizzare (case Gozzini, hosung sociale e Prusst: ndr). Tutto quello che faremo sarà condizionato alle decisioni che prenderà Enac, ecco perchè il tavolo concertativo è essenziale».

Articolo di Massimo Levantaci pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 14.09.2012

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , , , ,

Categorie: Generale, Notizie