Progetto di allungamento della pista del Gino Lisa. A che punto siamo?

| 2 settembre 2011

Mondo Gino Lisa è stata da sempre molto attenta e promotrice dell’allungamento della pista del Gino Lisa, dimostrando con documentazione tecnica (che trovate su questo sito) come sia possibile arrivare anche a 2.500 metri e come sia sconveniente realizzarne una nuova trasversale (a causa dei venti dominanti contrari).

Il 2011 rimarrà alla storia perchè per la prima volta è stato presentato in maniera ufficiale un progetto di allungamento dell’attuale pista (molto simile a quello proposto da noi), redatto dall’Ing. Bruno di Aeroporti di Puglia.

Ma molti si domandano: a che punto siamo? Quando si concluderanno i lavori per realizzare l’opera?

Con questo documento vogliamo elencare quelle che dovrebbero essere tutte le tappe previste dall’iter ed eventuali tempi tecnici necessari.

Provvederemo costantemente ad aggiornare quest’articolo inserendo le date di realizzazioni di tali fasi, in modo che tutti possano pubblicamente conoscere che cosa gli Enti inerenti stanno facendo. In verde sono evidenziate le azioni già compiute, in arancione quelle in attesa di essere svolte, in nero quelle successive ed in rosso step con eventuali problemi riscontrati.

1) PRESENTAZIONE PROGETTO [avvenuta il 05.05.2011] (leggi qui)

2) ESAME TECNICO PRELIMINARE GIUNTA COMUNALE [avvenuta tra maggio e giugno 2011]

3) APPROVAZIONE GIUNTA COMUNALE [avvenuta il 07.07.2011 dopo 63 giorni] (leggi qui)

4) CONSEGNA DEL PROGETTO DEFINITIVO da parte di Aeroporti di Puglia al Comune di Foggia [avvenuta il 09.11.2011 dopo 125 giorni] (leggi qui)

5) APPROVAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE (Approvazione avvenuta il 16.01.2012)

6) CONFERENZA DEI SERVIZI (*) (Consiglio Comunale + Enti/Privati Interessati dal Progetto), una FASE CRITICA, perchè di solito i progetti possono essere modificati e quello del Gino Lisa non può essere assolutamente cambiato, dato che è già quasi al di sotto della soglia di sufficienza… (leggi qui). La conferenza è stata aperta il 27 febbraio 2012 e chiusa positivamente (in attesa di alcuni atti e provvedimenti paralleli) il 12 settembre 2012 (clicca qui per maggiori dettagli).

Nel frattempo il Consiglio Comunale di Foggia ha ri-approvato le modifiche al progetto di allungamento della pista (in merito alla salvaguardia dell’antico tratturo Camporeale) richieste durante la Conferenza dei Servizi (leggi qui).

Il 28 novembre 2012 la Giunta Comunale di Foggia ha approvato la bozza del Piano di Rischio aeroportuale (leggi qui).

Il 3 dicembre 2012 è previsto l’incontro tra i rappresentanti del Comune di Foggia e la commissione di “Via” (Valutazione di Impatto Ambientale) a Roma (leggi qui).

Entro fine novembre 2012 è previsto lo sblocco dei 14 milioni di euro per l’allungamento della Pista (leggi qui). Tuttavia a maggio 2013 i fondi non sono ancora arrivati (leggi qui), ma devono essere utilizzati entro l’anno (leggi qui)

Il 22 maggio 2013 il Mibac dà l’ok: nessun vincolo archeologico tratturale su Tratturo Castelluccio (leggi qui)

Il 28 giugno 2013 il Comune di Foggia comunica che ENAC ha approvato il piano di rischio sull’Aeroporto di Foggia, propedeutico per l’allungamento della pista (leggi qui)

Il 16 luglio 2013 l’Ufficio Paesaggio Regionale dà il suo «ok» per la variante al Piano Comunale Tratturi (leggi qui)

Il 18 luglio 2013 il Consiglio Comunale ha approvato il Piano di Rischio del Gino Lisa, contenente il prolungamento della pista di volo (leggi qui)

In attesa di ricevere il parere della VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) da parte del Ministero dell’Ambiente.

7) CONFERIMENTO MANDATO ESPROPRI TERRENI AD ADP

8) EFFETTUAZIONE ESPROPRI TERRENI DA PARTE DI ADP (necessari circa 2 mesi)

9) BANDO DI GARA LAVORI ALLUNGAMENTO (leggi qui)

Il bando di gara è stato sospeso dalla Regione Puglia il giorno 13 novembre 2013 (leggi qui)

10) ASSEGNAZIONE APPALTO ALLUNGAMENTO

11) ESECUZIONE LAVORI ALLUNGAMENTO (Testata Nord ’15’) [necessari 15 mesi?]

12) ESECUZIONE LAVORI RISPRISTINO AI 1600M ORIGINARI (Testata Sud ’33’) (necessario circa 1 mese?)

13) INTEGRAZIONE TRA VECCHIA E NUOVA PISTA (Spostamento Segnaletiche, Luci, VOR) (necessario circa 1 mese?)

14) COLLAUDO ED APPROVAZIONE ENAC PER I 2000M LDA / 1800M TORA (33-15) )necessario circa 1 mese?)

Ricapitolando, l’iter della Pista potrebbe anche riassumersi in queste macro-fasi funzionali:

A) “SI PUO’ FARE” [1) + 2) + 3)]
B) “SI DEVE FARE” [4) + 5) + 6)]
C) “SI FA” [7) + 8) + 9) +10)]

<<< Adesso siamo in questa (delicatissima) fase…
D) “E’ FATTA!” [11) +12) +13)]

L’Ing. Bruno è stato molto chiaro: bisogna arrivare al più presto al passo 6) «Conferimento del Mandato per gli Espropri ad Aeroporti di Puglia» per poter cantar davvero vittoria, ed essere sicuri che non saranno più possibili insabbiamenti da parte delle “forze oscure” che da sempre remano contro l’Aeroporto di Foggia.

È evidente che i lavori veri e propri dovrebbero durare 18 mesi, cui vanno aggiunti almeno 6 mesi tra appalti ed espropri di terreni da effettuare… sono quindi 2 anni dal momento dell’Approvzione del Consiglio Comunale (previa Conferenza dei Servizi).

 

Note:
(*) Conferenza dei servizi
Rientra tra gli istituti di semplificazione e di accelerazione dell’azione amministrativa disciplinati dalla legge sul procedimento amministrativo. Nella sede della conferenza dei servizi i rappresentati di più amministrazioni o uffici pubblici, che a vario titolo intervengono in un procedimento amministrativo o in più procedimenti collegati, si riuniscono per adottare con un’unica determinazione finale tutti gli atti (pareri, nullaosta, concerti, eccetera) attribuiti dalla legge alla loro competenza.
In questo caso di parla di conferenza di servizi “decisoria”, indetta dall’amministrazione competente ad adottare il provvedimento finale, la quale individua le amministrazioni da invitare, l’ordine del giorno e la tempistica.
L’aspetto più delicato è costituito dalle modalità per superare l’eventuale dissenso espresso da una o più amministrazioni convocati, fermo restando il principio generale secondo il quale l’amministrazione procedente adotta la determinazione finale «tenendo conto delle posizioni prevalenti» espresse nella conferenza dei servizi.
La conferenza dei servizi “istruttoria” è finalizzata a un’esame contestuale dei vari interessi pubblici coinvolti in un procedimento amministrativo. (Il Sole 24 Ore)
Nel caso del progetto di allungamento della pista del “Gino Lisa”, si tratta del caso “Decisorio”. La Conferenza dei Servizi la indice il Comune di Foggia, deve tenersi entro entro 15 giorni dalla convocazione e chiudersi entro 90 giorni.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , ,

Categorie: Generale, Lo stato dei fatti sul Gino Lisa, Novità, Pista si, pista no, Progetti di allungamento della Pista del Gino Lisa, Studi tecnici & Info