Via libera del Cipe per Tav Ba-Na, strade, ferrovie, aeroporti, opere idriche. Il commento di Aldo Pugliese (UIL)

| 4 agosto 2011

Nella giornata di ieri vi abbiamo informato sull’approvazione del Cipe all’allungamento della pista dell’Aeroporto di Foggia “Gino Lisa”. Oggi vogliamo fornirvi maggiori dettagli, soprattutto sui fondi per le opere da realizzare.

Ecco cosa finanziano i Fas in Puglia:

ALTA CAPACITA’ BA-NA – Diversi lotti per 800 mln di cui 100 mln sul Par Puglia, 100 sul Par Campania e 600 di risorse nazionali.

OPERE IDRICHE – Riefficientamento della traversa Sauro (20 mln), addoppio dello schema potabile del Sinni (180 mln), Condotta sottomarina del depuratore di Bari Sud-Est (2,6 mln), Interventi sul sistema depurazionerecapito finale previsti dal Pta (97,4 mln), ripristino di efficienza della Galleria Pavoncelli (30 mln).

RETE FERROVIARIA – Completamento trasporto regionale, piazzale ovest Bari centrale (12 mln), Potenziamento e velocizzazione della BariMatera e tratta Toritto-Bari(46 mln), realizzazione di fascio, presa e consegna nella stazione di Incoronata ed interconnessione con binari Asi (10 mln), completamento Quadruplicamento Bari Parco Nord. Bari centrale (18 mln), Shuttle Aeroporto di Brindisi-rete ferroviaria (40 mln).

RETE STRADALE – Ampliamento della Sp 74 “Mesagne – San Pancrazio Salentino” (14 mln), Manduria-Mare (dal confine con la Provincia di Brindisi ai pressi dell’abitato di San Pietro in Bevagna) 20 mln, SS.16. Tangenziale Est di San Severo Lotto 1 (20 mln), S.P.n.2 (ex SP 231) Andria- Canosa di Puglia- lavori di completamento per l’ammodernamento, l’allargamento del piano viabile e la realizzazione viabilità di servizio dal Km 52+ 000 al Km 70+000 (24,8 mln), Strada statale 172 dei Trulli: costruzione della quarta corsia tra i Km 56 e 60,5 ed asse di penetrazione a Martina Franca (36 mln), SS 7 ter Salentina – Itinerario Bradanico- Salentino – Tratto tra S.S.V. Taranto Grottaglie e Manduria – Lavori di completamento del 3° Lotto- stralcio 2° e 3° (54,7 mln), SS 7 Ter Salentina – Itinerario Bradanico Salentino. Ammodernamento del tronco Manduria – Lecce. Completamento funzionale della variante di San Pancrazio Salentino 1° Lotto – 2° Stralcio (50,4 mln), Itinerario Gallipoli-Otranto – SP 361 – Variante di Alezio (9 mln), Itinerario Gallipoli-Otranto. SP 361 – Variante di Collepasso (11 mln), Itinerario Gallipoli-Taranto con allaccio SS 7 ter – Variante di Nardò – III lotto (5 mln), Itinerario Ionio-Adriatico Nord – Completamento in sede e Variante Porto Cesareo-Casalabate (compresa SP Squinzano-Casalabate) 8 mln, Diramazione Sud itinerario Gallipoli-Otranto. Variante all’abitato di Casarano – III lotto (7 mln),SP.75 e viabilità di servizio alla zona industriale. Potenziamento della SP.75, Recupero dello svincolo di connessione con la zona idustriale e completamento per l’interconnessione al nuovo casello di Foggia Sud Incorona (20 mln), Interventi sulla rete di accessibilità regionale secondaria. Primo stralcio potenziamento e messa in sicurezza degli assi di penetrazione previsti dal tracciato della SR1. (15 mln), S.P. n.2 ( ex S.P.231) Completamento della tangenziale ovest di Andria dal Km 43+663 al Km 49+568 (27,5 mln), SS.N.172 dei trulli /superamento del Centro di Martina Franca (15 mln).

NODI AEROPORTUALIAdeguamento Infrastrutture di volo e prolungamento pista (15 mln), Aeroporto di Bari. Riconversione area militare (19 mln), Aeroporto di Brindisi. Rifacimento piazzale sosta aeromobili e viabilità connessa (20 mln), Aeroporto di Brindisi. Caserma Vigili del Fuoco (3 mln), scalo di Brindisi. Riconversione aree militari (10 mln), Prolungamento della pista di Foggia 14 mln.

LOGISTICA URBANA – Soppressione P.L. di Via Oberdan (Bari) 18 mln, Lavori di prolungamento del sottopasso ferroviario con annesso nodo intersettoriale per la mobilità e la sosta propedeutici al ribaltamento della stazione ferroviaria di Lecce (13,5 mln), Realizzazione dell’orbitale urbana della città di Foggia – I lotto (30 ln), District Park Taranto – I stralcio funzionale(50 mln), Poligonale di Bari (30 mln).

INSEDIAMENTI PRODUTTIVI – Salvaguardia idraulica della zona Asi di Bari-Molfetta (8 mln).

BANDA LARGA – Realizzazione della Banda larga (17 mln).

TURISMO – Messa in sicurezza geomorfologica della costa in agro di Mattinata (3 mln), Salvaguardia e messa in sicurezza geomorfologica della Costa Alta, compresa Grotta di Polignano a Mare (5 mln) Messa in sicurezza geomorfologica della costa in agro di Brindisi (3 mln), Messa in sicurezza geomorfologica delle falesie costiere di territorio di Santa Cesarea Terme Intera (5 mln), Protezione delle coste alte in territorio di Gagliano del Capo (1 mln).

In merito a quest’importante notizia è nuovamente intervenuto Aldo Pugliese, il Segretario Generale della UIL di Puglia e di Bari, in difesa degli aeroporti di Foggia e Taranto: «A questo punto non esistono più scuse per continuare a negare l’attivazione del servizio passeggeri all’aeroporto di Grottaglie. E bisogna accelerare il ripristino dei voli al Gino Lisa, con un serio rilancio del sistema aeroportuale pugliese che coinvolga tutte le strutture».

Per dovere di cronaca dobbiamo puntualizzare che i voli da Foggia non sono sospesi, ma è in corso in questo periodo una trattativa tra la Regione Puglia e la compagnia aerea Darwin Airline per il proseguimento oltre la data di scadenza del contratto di contributi in scadenza a fine estate 2011. Le sue affermazioni si riferiscono alla paventata ipotesi dell’Assessore regionale Guglielmo Minervini sulla possibilità di mettere in pausa l’aeroporto di Foggia (per il periodo dei lavori della pista) e le dure reazioni avute da parte nostra e degli altri Enti locali.

Diverse parti di questo articolo hanno fonte il Quotidiano di Puglia del 04.08.2011

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , , ,

Categorie: Generale, Pista, Rassegna Stampa