Gino Lisa, attivi la “bretella nord” e il nuovo parcheggio aeromobili

| 18 luglio 2011

È stata attivata da qualche giorno all’Aeroporto di Foggia la nuova “bretella nord”, ovvero il raccordo che permette agli aeromobili di muoversi direttamente dalla testata nord 15 verso il piazzale adiacente all’aerostazione del Gino Lisa.

Il tutto segna quindi il termine dei primi lavori iniziati, in ordine cronologico, nella struttura di Viale degli Aviatori. Un’opera importante che permette così agli aerei atterrati nel verso sud-nord di evitare l’inversione a “U”, ripercorrere tutta la pista e poi di utilizzare la vecchia “bretella sud” per recarsi nel parcheggio.

I benefici in termini di carburante e di tempi sono significativi. Inoltre, in questo modo la pista non sarà tenuta “occupata” per molto tempo, rendendo possibile anche il decollo e l’atterraggio di più velivoli in tempi molto ravvicinati, in un’ottica di potenziamento del traffico.

C’è da segnalare, però, che manca solamente l’attivazione del sentiero luminoso lungo il nuovo percorso, ovvero i dispositivi in luce che consentono ai piloti di individuare meglio il percorso da seguire nelle ore notturne. Al momento, un’autovettura di servizio “scorta” l’aereo nel tratto testata-aerostazione, così come previsto dalle procedure aeronautiche.

Ma la bretella non è l’unica novità. È stato attivato anche il nuovo parcheggio aeromobili, adiacente al vecchio, pronto da un po’ di tempo ed in attesa di collaudo. Il Saab2000 di Darwin Airline sosterà adesso nella nuova zona, adibita ad aeromobili di piccola dimensione, come anche gli ATR-42 e ATR-72. Il vecchio parcheggio, invece, è stato recintato perchè sono partiti i lavori di rinforzamento e ampliamento. La vecchia zona, infatti, con molta probabilità verrà rinforzata dal punto di vista del PCN e verrà adibita ad accogliere aerei di grosse dimensioni, in vista delle conseguenze (in termini di traffico) che si avranno al completamento dei lavori di allungamento della pista.

In questo periodo, il Gino Lisa è interessato da diversi cantieri. Al di fuori dell’aerostazione, in corrispondenza degli arrivi e nelle vicinanze della rete che dà visibilità all’interno del sedime, è in fase di realizzazione la nuova struttura dedicata ai servizi di autonoleggio, mentre a sinistra rispetto al terminal, è in costruzione il nuovo parcheggio per la clientela e per i dipendenti.


Insomma, i vari pezzi del puzzle del nuovo Gino Lisa si stanno man mano posizionando e componendo tra di loro.

Per chi fosse interessato, è possibile rendersi conto delle opere guardando la mappa di Google Maps Gino Lisa, lavori in corso oppure visitando la Galleria fotografica.

Un ringraziamento a toninomezzafg per il suo contributo fotografico.

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , ,

Categorie: Generale, Novità, Pista