Aldo Pugliese, Uil: «Due aeroporti al limite delle capacità e due al palo»

| 29 giugno 2011

Aldo Pugliese, Segretario Generale della Uil di Puglia e di Bari, si schiera con l’Assessore regionale ai Trasporti Guglielmo Minervini, con il Presidente del Consiglio Regionale Onofrio Introna e con il consigliere regionale Decaro, nelle aspre critiche al Governo Berlusconi, reo di mettere in pratica un piano trasporti che penalizza oltremodo il Sud. Ultimo smacco in ordine di tempo l’annuncio da parte dell’ad di Fs, Moretti, secondo il quale non verranno implementati, da Roma in giù, treni ad alta velocità.

Tuttavia Pugliese ritiene che l’esempio dovrebbe provenire dal basso, ovvero «da una Regione Puglia che con il fantasioso piano dei trasporti “Puglia Corsara” sta creando forti squilibri infrastrutturali all’interno del sistema regionale. È vergognoso – spiega il Segretario Generale Uil – che due aeroporti siano al limite della loro capacità ed altri due, costati fior di quattrini, siano ancora al palo. È giunta l’ora di mettere a sistema i quattro scali, al fine di dare un impulso ulteriore al trasporto aereo e, di conseguenza, alle attività socio-economiche e turistiche in particolare di tutto il territorio regionale. Le risorse economiche per muoversi in tal senso ci sono, l’importante è che si riveda con attenzione il piano regionale per i trasporti, concentrandosi su pochi interventi e priorità sulle quali convogliare tutti gli sforzi possibili, a cominciare dall’alta capacità Bari-Napoli e dal doppio binario San Severo-Termoli».

Fonte Puglia del 29.06.2011

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , ,

Categorie: Generale, Rassegna Stampa