Marco Franchini: «Stiamo accelerando affinchè Foggia possa volare… seriamente»

| 31 marzo 2011

Pace fatta tra imprenditoria foggiana, associazioni spontanee e Aeroporti di Puglia? Pare proprio di sì. La conferma viene dal tono disteso del direttore generale di Aeroporti di Puglia, Franchini, che ritiene – a giusta ragione – che nella programmazione turistica verso il Gargano un ruolo importante lo debbano svolgere gli operatori del settore d’intesa con le amministrazioni locali, a partire dalla Provincia.

Così come accade in alcune rinomate aree turistiche del nord, vedi ad esempio Torino, Bolzano e Milano, Al momento Aeroporti di Puglia oggettivamente non è in gradi di dare un sostanziono apporto.

«Naturalmente – afferma il direttore di Adp – quando sarà allungata e messa in sicurezza la pista del “Gino Lisa” il discorso sarà senz’altro diverso. Noi stiamo accelerando i tempi – evidenzia – per questo primo intervento che consentirà all’aeroporto di Foggia di poter ricevere aeromobili di 100 posti. Questo potenziamento dello scalo permetterà agli operatori turistici del Promontorio di avviare concrete programmazioni con adeguati piani di Marketing».

E sulla questione capienza aeromobili con la nuova pista Mondo Gino Lisa ha delle riserve in positivo.

Non resta ora alla nostra comunità, d’intesa con Regione e Aeroporti di Puglia, darci dentro per una rapida soluzione delle questioni tutt’ora non risolte, che in queste settimane hanno vivacizzato il dibattito intorno al “Gino Lisa”. Dibattito che ha visto l’ampia partecipazione delle istituzioni, dei centri operativi, economici e sociali importanti. In primis Confcommercio, Assindustria ed Associazioni varie.

A proposito delle associazioni viene avanti l’ipotesi di costituire ulteriori organismi associativi a difesa e a sostegno del “Gino Lisa”. Sarebbe il caso che si evitasse una dispersione di queste importanti forze sociali. C’è chi propone un’assemblea generale delle associazioni pro “Gino Lisa” al fine di utilizzare tutte le energie che sono venute avanti in queste settimane per rendere più fattiva e concreta la partecipazione.

In merito a questa proposta, Mondo Gino Lisa comunica immediatamente la propria disponibilità, dato che la propensione al dialogo costruttive è una delle sue principali caratteristiche.

Nulla impedisce, infatti, di riannodare e rafforzare le convergenze con la Regione Puglia sulla questione scalo vista anche la piena disponibilità dell’assessore alla mobilità Guglielmo Minervini.

Sta prendendo corpo in questi giorni una proposta di realizzare, grazie alla promozione di enti locali e privati, una “Bit del Gargano” con al centro Vieste.

Il presente articolo riprende alcuni paragrafi dal Quotidiano di Foggia del 31.03.2011

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , , ,

Categorie: Generale, Pista, Rassegna Stampa