COMUNICATO STAMPA: Gino Lisa primario punto di riferimento per la mobilità del Gargano

| 8 settembre 2010

COMUNICATO STAMPA

Aeroporto “Gino Lisa” di Foggia: primario punto di riferimento per la mobilità del Gargano

Crescita fattibile e non in conflitto nel sistema pugliese. Le autorità diano il via ai lavori senza ingiustificate attese

Il giorno 10 settembre alle ore 17.00 presso l’Auditorium Comunale di Vico del Gargano è previsto un Convegno che tratterà l’argomento viabilità terrestre e aerea nella Provincia di Foggia, al quale parteciperanno importanti esponenti come, tra l’altro, l’Assessore ai Trasporti Guglielmo Minervini, il Presidente della Provincia Antonio Pepe e rappresentati degli operatori di trasporti in Capitanata.

Con l’occasione, l’associazione Mondo Gino Lisa ritiene nuovamente necessario ricordare l’importanza dell’Aeroporto Civile “Gino Lisa” di Foggia come punto strategico di riferimento per i trasporti dell’intera area foggiana e limitrofa. Lo scalo di Viale degli Aviatori insieme alla stazione ferroviaria di Foggia devono essere presi sempre di più come prioritari punti di riferimento e di connessione per i trasporti di passeggeri diretti sul Gargano e nel resto della Provincia.

L’Aeroporto “Gino Lisa” di Foggia in questi due anni di ripresa delle attività ha inequivocabilmente e decisamente dimostrato la sua importanza e la voglia di crescita. Gli eccellenti dati in termini di numero di passeggeri registrati soprattutto nei mesi di luglio ed agosto, ottenuti con un semplice aereo da 50 posti e sole 3 tratte, hanno confermato come sia necessario investire su questa struttura e permetterne il concreto sviluppo. L’incremento di transiti verificatosi contemporaneamente sui tre aeroporti pugliesi hanno, inoltre, evidenziato come la crescita del “Gino Lisa” non sia in conflitto con quella degli altri scali: Foggia, Bari e Brindisi sanno fare “sistema”, calamitando il turismo diretto in tutta la Puglia.

Per l’incremento del turismo sono indispensabili aerei più grandi, adatti anche a voli charter. Ecco allora che l’allungamento della pista del “Lisa”, per permettere il loro decollo ed atterraggio, non è più procrastinabile. Aeroporti di Puglia e il Comune di Foggia hanno dichiarato in più di un’occasione che il tutto è possibile e rapidamente realizzabile, in linea con quanto suggerito tecnicamente da Mondo Gino Lisa. È importante e fondamentale, allora, che l’Assessore Minervini, il Presidente Pepe e gli altri Enti diano subito il loro contributo e la loro spinta affinchè tutto venga svolto senza più attese e nel minore tempo possibile.

Contemporaneamente si deve lavorare per attivare, sin d’ora, nuovi collegamenti verso le mete maggiormente richieste dall’utenza: Pisa, Bergamo e Venezia. Le tre città, oltre ad essere aree di forte interesse lavorativo, sono anche basi di importanti compagnie low-cost con le quali il “Gino Lisa” deve connettersi, per poter attirare sempre di più i turisti e passeggeri diretti in Capitanata.

Nei limiti del possibile, Mondo Gino Lisa chiede cortesemente alla Stampa la citazione della propria associazione e/o del proprio sito internet (www.ginolisa.it) al fine di dare valore al grosso lavoro che sta svolgendo per l’intera comunità foggiana seguendo da vicino la crescita dello scalo aereo di Viale degli Aviatori.

Mondo Gino Lisa – 8 settembre 2010

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , , ,

Categorie: Comunicati Stampa