I 60 giorni promessi sono passati!

| 13 aprile 2010

Il nostro caro collaboratore Angelo Stilla, alias BlueAngel69, è intervenuto sul nostro forum a ricordare a tutti di una promessa fatta dagli amministratori e i politici locali riguardo il Gino Lisa, come già pubblicato su questo sito, ovvero che entro 60 giorni dal 12 febbraio 2010 sarebbe stata completata la ricognizione puntuale dei manufatti presenti lungo Tratturo Camporeale per consentire l’efficiente realizzazione degli interventi di prolungamento della pista, dell’ampliamento del piazzale e dell’adeguamento delle strisce di sicurezza dell’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia.

Angelo Stilla, con le sue parole, ricorda quanto segue:

Giusto per rinfrescarci la memoria:

il 17.10.2009 Aeroporti di Puglia in un’intervista alla “Gazzetta del Mezzoggiorno” diceva che:
“«Via gli abusivi dall’aeroporto, si può allungare la pista»
Aeroporti di Puglia avvisa il sindaco in vista della ripresa dei lavori all’interno dello scalo
MASSIMO LEVANTACI

Duecento metri in più: tanto si può allungare la pista del «Gino Lisa». Sono le conclusioni a cui giunge uno studio di Aeroporti di Puglia che fissa il traguardo dei 1700 metri a portata di mano, senza troppi interventi (e costi) faraonici. «Basterebbe eliminare un paio di case abusive per ottenere un bel vantaggio». A parlare così è il direttore della società che gestisce gli scali pugliesi, Marco Franchini, alla vigilia della ripresa dei lavori di riqualificazione nello scalo di viale Aviatori.

Sembra quasi leggere un tono di sfida nelle parole di Franchini, bersaglio il sindaco Mongelli che lo scorso 23 settembre convocò l’amministratore unico Di Paola per verificare le intenzioni di AdP sulla costruzione di una nuova pista da 2200 metri, ortogonale a quella attuale. «Se il Comune smantella quelle costruzioni che non hanno alcun diritto di trovarsi a ridosso della recinzione – dice Franchini alla Gazzetta – noi prolunghiamo subito il tracciato attuale e risparmiamo tempo prezioso. In fondo – aggiunge – non credo che ci voglia poi molto a buttar giù due edifici costruiti senza autorizzazione: si tratta di due “case matte”, entrambe a un piano, che sforano sulla linea di atterraggio degli aerei una per cinque metri, l’altra per nove». Oggi quelle costruzioni sono il limite forse più evidente alla piena operatività dello scalo; domani grazie a quei 200 metri in più potrebbero atterrare al Gino Lisa gli aerei da cento posti a pieno carico e forse (con qualche limitazione) i Boeing 737 da 130 passeggeri.

Perintanto è previsto un ulteriore prolungamento di 60 metri. Nel progetto dei lavori di riqualificazione che – assicura Aeroporti di Puglia – riprenderanno «entro un mese», la pista avrà una lunghezza utilizzabile di 1500 metri.” (cfr. http://www.ginolisa.it/?p=494)

il 12.02.2010 Aeroporti di Puglia e il Comune di Foggia in un’intervista alla “Gazzetta” dicevano che:
“Sopralluogo al «Gino Lisa» per l’allungamento della pista
Il sindaco: «Faremo gli espropri, quegli ostacoli vanno rimossi»

• La pista verrà allunga a prescindere. Anche se prende corpo proprio in queste settimane il progetto di nuova pista da duemila metri (ortogonale all’attuale), come ha spiegato qualche giorno fa l’assessore Loizzo. Comune e Aeroporti di Puglia sembrano intenzionati a mettere il piede sull’acceleratore per dotare nell’im – mediato il “Lisa” di una pista più lunga (1700 metri) in grado di ospitare aerei da 120-150 passeggeri.

E’ con questi presupposti che i tecnici dell’ufficio controllo del servizio Urbanistica e del nucleo operativo edilizio della Polizia Municipale, hanno effettuato un sopralluogo al “Lisa” e, in particolare, sulla testata 33 verso tratturo Camporeale dove sono stati costruiti anni fa un paio di caseggiati che al momento impediscono ogni ipotesi di prolungamento.

Come si ricorderà era stato l’am – ministratore unico di AdP, Domenico Di Paola, convocato dal sindaco Mongelli nell’ottobre scorso, a rivelare la possibilità di un prolungamento per 200 metri verso Sud rispetto alla posizione dell’aerostazione. Il sindaco si era perciò impegnato a effettuare sul piano tecnico tutti gli adempimenti del caso.

«Entro sessanta giorni – recita ora una nota del Comune – sarà completata la ricognizione puntuale dei manufatti presenti lungo tratturo Camporeale per consentire l’efficiente realizzazione degli interventi di prolungamento della pista, dell’ampliamento del piazzale e dell’adeguamento delle strisce di sicurezza dell’aeroporto. L’incontro si è concentrato sulle rilevazioni comu nali e gli elaborati dei progetti preliminari. Nelle prossime settimane sono programmati controlli mirati alla determinazione delle altezze, dei volumi e delle categorie catastali degli immobili che ricadono nel cono di atterraggio. E sarà svolta anche una verifica sulla legittimità delle opere e sui titoli abilitativi relativi alle opere realizzate».

Caustico il commento del sindaco Gianni Mongelli: «in ogni caso gli espropri bisognerà farli perchè si tratta di ostacoli proprio a ridosso della pista. Ora faremo una verifica puntuale dei manufatti, condizione essenziale per consentire il prolungamento della testata verso via Castelluccio».

L’allungamento scioglie il rebus nuova pista? «E’ solo un primo intervento – spiega Mongelli – che non esclude discorsi di prospettiva»…”

I 60gg sono appena passati, ma non pare essersi mosso granchè al “Gino Lisa”: fermi i lavori di ampliamento del Piazzale Velivoli (Apron), fermi i lavori sul Secondo Raccordo in Testata Nord, e soprattutto nessuna notizia sull’avanzamento del Progetto di Allungamento Ridotto a 1700m LDA/TORA senza espropri (o quasi).

Ora, giusto per dare un AIUTINO ai Tecnici del Comune di Foggia / Aeroporti di Puglia, proviamo ad indicare quali dovrebbero essere esattamente le costruzioni da abbattere per REALIZZARE QUANTO PROMESSO, in base ai nostri volenterosi studi di fattibilità amatoriali… chissà, magari potrebbe servire a schiarire le idee ai veri esperti del settore chiamati in causa!

1) ALLUNGAMENTO A 1700M LDA / 1790M TORA DELLA PISTA 33-15:
PULIZIA ZONA SUD (prevista dal Piano D.O.S.A.P 2007) – Necessaria in OGNI CASO DI ALLUNGAMENTO!
Occorrerebbe demolire quasi tutte le costruzioni tra la Testata Sud e la Tangenziale Sud, probabilmente abusive, ed espandere il sedime aeroportuale fino a toccare la strada (magari da interrare appena possibile in quel tratto).
Nessun esproprio a Nord o ai lati della pista.

2) ALLUNGAMENTO A 2000M LDA /1900M TORA DELLA PISTA 33-15:
PULIZIA ZONA SUD, E ANNESSIONE QUADRATO DI TERRENO LIBERO DAVANTI ALLA TESTATA NORD – ESPROPRIO DI UNA OFFICINA CON MINI-ULIVETO, E DI UNA CASA COLONICA

Il sedime aeroportuale arriverebbe così a ridosso delle 4 “villette maledette” costruite nel 2001-2002 (senza però coinvolgerle), che oggi impediscono di realizzare a pieno il vecchio Progetto di Allungamento a 2500m dell’Ing. Santagata (anni ’80?).
Se poi qualcuno volesse proprio anche indagare (come dichiarato) sui titoli che hanno permesso la costruzione di tali abitazioni all’epoca del nostro beneamato “sindaco giardiniere” (legge 58/1963, dove sei?), è il benvenuto…

3) LA PISTA TRASVERSALE 07-25 NON SERVE, AVENDO I VENTI DOMINANTI A SFAVORE ED AMENDOLA DI INTRALCIO
La somma dei due handicap la rendono un INVESTIMENTO FORTEMENTE SCONSIGLIATO DA TUTTI I PILOTI CONSULTATI (Aeroclub, Darwin, Alitalia): molto meglio realizzare in alternativa l’ INTERRAMENTO A SUD DELLA TANGENZIALE per un tratto di circa 400m, permettendo così in futuro alla pista di allungarsi sopra la strada (come appena fatto a Forlì) verso Sud fino ad almeno 2500m.

Bene, queste sono le TRE SEMPLICI CONCLUSIONI a cui siamo giunti noi, privati cittadini, non tecnici del settore aeronautico, ma semplici appassionati (sospinti però dalla forza collaborativa di INTERNET e dalla VOGLIA DI FARE DAVVERO LE COSE…).

Saremmo lieti di vedere queste conclusioni SMENTITE O CONFERMATE (DATI ALLA MANO) da Aeroporti di Puglia / Comune di Foggia: noi siamo qui… e voi, dove siete?

Attendiamo tutti una risposta…

Condividi questa pagina
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MyShare
  • MySpace
  • PDF
  • RSS
  • Technorati
  • Wikio IT

Tag: , , , , , , , ,

Categorie: Generale, Pista, Sviluppo